Partiti i lavori a Maliseti, la soddisfazione della candidata Bartolozzi (PD): “Dopo un grande lavoro di ascolto, adesso gli operai sono sul posto. Entro inizio del 2020 sarà tutto a regime”

Dopo l’inaugurazione del completamento della Scuola Media Don Bosco e della Palestra oggi sono iniziati i lavori per la nuova viabilità nella frazione di Maliseti. “Fino a quando i cittadini non vedono le ruspe, non credono: questa mattina la ruspa c’era e il cartello di inizio lavori è stato posizionato. Come consigliera comunale e soprattutto come cittadina sono veramente soddisfatta delle attenzioni che questa Amministrazione ha avuto per la nostra frazione”. Così la candidata al consiglio comunale, e consigliera uscente, Elena Bartolozzi.

“I lavori sono iniziati dalla realizzazione della rotonda all’incrocio tra via Fosse Ardeatine e via Marzabotto, la pista ciclo-pedonale che dai giardini adiacenti la scuola dell’infanzia di via Cefalonia percorrerà l’ultimo tratto di via Coppola, tutta via Marzabotto e poi proseguirà fino alla rotonda di via Liliana Rossi dove è in programma il proseguimento fino al centro. Questo lotto prevede anche la riqualificazione di via Marzabotto con vialetto alberato che separa la pista ciclo-pedonale dalla sede stradale” spiega Bartolozzi. “Seguiranno poi i lavori del lotto 1 per la realizzazione di una nuova strada da via Mozza dei Gelli (zona industriale) a via Liliana Rossi nella quale confluirà via Marzabotto. I tempi di realizzazione sono piuttosto brevi, al massimo all’inizio del 2020. Il mio lavoro non finisce qui, in caso rielezione continuerò a seguire i lavori passo dopo passo e a tenere informata la cittadinanza come fatto in questi anni”.
“E’ stato un percorso lungo e faticoso e oggi vedere finalmente gli operai a lavoro è stata una grande soddisfazione per me e per quelli che insieme a me si sono tenacemente impegnati per risolvere il problema della viabilità in uscita da Maliseti, generatosi con la chiusura dell’incrocio al Cimitero della Chiesanuova – conclude Elena Bartolozzi – Il ringraziamento più grande va indubbiamente al sindaco Biffoni e all’assessore Alessi che hanno capito l’importanza questa opera e hanno reperito le risorse necessarie per un totale di 2 milioni di euro per i due lotti di lavori. Un grande grazie anche ai cittadini che in maniera sempre costruttiva hanno collaborato per migliorare il progetto presentato inizialmente”.
 

Ultime News

Il Segretario provinciale Pd incontra il Prefetto Scialla. Bosi: “Continuare la lotta allo sfruttamento sul lavoro”

Si è svolto oggi l’incontro con il Prefetto di Prato chiesto la settimana scorsa dal Segretari...

Read More

Il Comune di Prato verso il plastic-free: i dettagli della proposta lanciata dal Partito Democratico e sottoscritta da tutta la maggioranza

“È davvero significativo che la prima mozione sottoscritta dalla maggioranza in consiglio comunale p...

Read More

Sfruttamento lavorativo: i gruppi di maggioranza chiedono al Governo un impegno concreto e lo fanno con un’apposita interrogazione in Consiglio comunale

I gruppi di maggioranza in consiglio comunale hanno presentato un’interrogazione per discutere di co...

Read More
Responsive Menu Pro Image
Partito Democratico Prato
X