Giovani Democratici Prato

I giovani democratici sono l’organizzazione giovanile del Partito Democratico: a Prato contano più di 100 iscritti e sono presenti in tutti i comuni della provincia pratese. In un periodo in cui la politica sembra essere sempre meno popolare i giovani si organizzano, condividono e si confrontano cercando veramente di diventare attori di un cambiamento.

Parliamo di Giovani Democratici

“Incontri digitali” con i GD: ciclo di videoconferenze sul dopo-Coronavirus

Si chiama “Incontri Digitali” la serie di videoconferenze organizzate dai Giovani Democratici con ospiti di rilievo nazionale per elaborare idee e proposte sul dopo-Coronavirus. Scienza, filosofia e politica si confronteranno su come dovrà cambiare la società dopo l’emergenza. Tra le organizzazioni che parteciperanno si leggono sigle autorevoli come il Consiglio Nazionale delle Ricerche, la scuola di filosofia Tlon e il media ambientalista Ecopost.

#Oltrelaquarantena, la campagna promossa dai GD Prato dopo un’assemblea in remoto molto partecipata

Politica e futuro, sono le parole d’ordine dei Giovani Democratici per il rilancio del Paese dopo il coronavirus. Erano più di 80 i giovani pratesi che ieri hanno preso parte all’assemblea dei GD da remoto, per discutere di come dovrà essere la società post-quarantena. “Siamo i primi a Prato ad aver voluto sperimentare questo metodo d’incontro per un’assemblea pubblica e la partecipazione è stata sorprendente con più di trenta interventi e quattro ore di discussione” si legge nella loro nota. “Questa emergenza ha messo in luce tutte le fragilità di una società che deve cambiare. Non basta cercare di far tornare le cose com’erano prima: dobbiamo lavorare affinché il futuro sia diverso e migliore” continua la nota. Inizia così la campagna della giovanile del PD: #Oltrelaquarantena.

GD Prato, il 10 maggio sarà presentato il progetto dell’App dedicata a giovani studenti e lavoratori

Giovedì 10 Maggio alle 21, nel Salone Consiliare della Provincia di Prato (via Ricasoli, 25), i Giovani Democratici Prato presenteranno il progetto di un’app che raccoglierà servizi ed opportunità sul territorio per giovani studenti e lavoratori. Lo farà insieme ai partner che stanno contribuendo al suo sviluppo. I servizi proposti dall’app spazieranno dalle informazioni sui trasporti pubblici alle offerte di lavoro, passando per corsi di formazione, informazioni sui diritti dei lavoratori, eventi culturali, sconti per studenti e molto altro. Alla presentazione di giovedì 10 parteciperanno Maria Rita Paratore (responsabile formazione GD), Benedetta Squittieri (assessore all’innovazione tecnologica), Leonardo Borsacchi (presidente dell’associazione “Il Pentolone”), Michele del Campo (direttore del Centro dell’Impiego Prato) e Giovanni Santi (segretario NIDIL-CGIL Prato).