il 26 maggio alle elezioni amministrative vota PD

Sostieni PD Prato

Devolvi il tuo 2×1000 al PD Prato inserendo il codice M20 nella tua dichiarazione dei redditi.

Sostienici

Iscriviti al nostro canale Telegram

I Bolscevichi erano persone sospettose, fin dalle loro origini. La Čeka, la polizia politica sovietica dedita alla lotta senza quartiere alla controrivoluzione, nacque già nel 1917 per poi attraversare numerose metamorfosi fino al più noto Kgb. In parte il sospetto e la diffidenza bolscevichi possono essere ricondotti all’origine clandestina del loro movimento rivoluzionario,

I Bolscevichi erano persone sospettose, fin dalle loro origini. La Čeka, la polizia politica sovietica dedita alla lotta senza quartiere alla controrivoluzione, nacque già nel 1917 per poi attraversare numerose metamorfosi fino al più noto Kgb. In parte il sospetto e la diffidenza bolscevichi possono essere ricondotti all’origine clandestina del loro movimento rivoluzionario, che in quanto tale doveva fare logicamente della segretezza, della cautela e della circospezione dei veri e propri ferri del mestiere per difendere i propri militanti e dirigenti dalle attenzioni

Segui @pdprato su Twitter.

Iscriviti alla nostra newsletter

Insegnante di Palermo sospesa, i candidati della lista Pd: “Grave censura sul libero pensiero di alunni che si stanno formando per essere cittadini di domani”

“Corre sui social e sugli organi di stampa la notizia della professoressa di una scuola secondaria di secondo grado di Palermo, sospesa per 15 giorni dal servizio. La docente ha picchiato un alunno? Ha offeso un’alunna? Ha omesso di effettuare valutazioni e compiti in classe? Ha urlato in classe in preda ad un attacco d’ira oppure ha dimenticato di fare lezione spiegando gli argomenti della materia che insegna? Ha tenuto atteggiamenti non consoni al profilo professionale docente? Quanto emerge dalle notizie non lascia trapelare nulla di tutto ciò.

Partiti i lavori a Maliseti, la soddisfazione della candidata Bartolozzi (PD): “Dopo un grande lavoro di ascolto, adesso gli operai sono sul posto. Entro inizio del 2020 sarà tutto a regime”

Dopo l’inaugurazione del completamento della Scuola Media Don Bosco e della Palestra oggi sono iniziati i lavori per la nuova viabilità nella frazione di Maliseti. “Fino a quando i cittadini non vedono le ruspe, non credono: questa mattina la ruspa c’era e il cartello di inizio lavori è stato posizionato. Come consigliera comunale e soprattutto come cittadina sono veramente soddisfatta delle attenzioni che questa Amministrazione ha avuto per la nostra frazione”. Così la candidata al consiglio comunale, e consigliera uscente, Elena Bartolozzi.

Approvata all’unanimità la lista dei candidati del Pd di Prato. Bosi: “Una lista forte, rappresentativa e competitiva”

La Direzione provinciale del Partito democratico di Prato ha approvato all’unanimità la lista dei propri candidati al Consiglio comunale per le elezioni amministrative del 26 Maggio. La Direzione è stata inoltre l’occasione per condividere il simbolo che rappresenterà la lista del Partito Democratico per queste elezioni amministrative, un simbolo che include il logo del partito e il chiaro sostegno a Matteo Biffoni. “Si tratta di una lista competitiva”, dichiara il Segretario provinciale Pd Gabriele Bosi, “che valorizza l’esperienza e il consenso dei nostri Amministratori disponibili alla ricandidatura e che dà una rappresentanza diffusa al territorio pratese come anche a mondi professionali diversi. Il Partito democratico di Prato dimostra di essere inclusivo, candidando non solo propri dirigenti e militanti di base ma anche nomi nuovi, rappresentativi di tante realtà diverse tra loro. “L’inclusione nella lista di due nomi indipendenti, legati all’esperienza civica e di sinistra di “Prato 2040”, rafforza il Pd di Prato e ci permette di parlare alle diverse anime del Centrosinistra che vedono nel Pd un punto di riferimento per il governo della città.

Prato Città Futura: sabato 13 aprile assemblea programmatica del Partito Democratico 

Per l’occasione sarà sperimentata una formula partecipativa innovativa, grazie al supporto del gruppo di ricercatori universitari di ReteSviluppo Sabato 13 aprile, dalle 14 in poi, la Camera di Commercio di Prato ospiterà “Prato Città Futura con Matteo Biffoni Sindaco”, l’assemblea per dare il via alla nascita del programma che il Pd sottoporrà al candidato sindaco. Si tratta di un appuntamento che, oltre ad essere rivolto a tutti i cittadini che abbiano in mente delle idee per la Prato di domani, sperimenterà una formula innovativa di partecipazione facilitata: grazie alla collaborazione con il gruppo ReteSviluppo, formato da ricercatori esperti in statistica, metodologia della ricerca sociale, comunicazione e valutazione di politiche pubbliche, permetterà una sintesi più efficace e mirata dei lavori che si svolgeranno ai 15 tavoli tematici. Non solo, al momento della restituzione dei lavori, in assemblea plenaria, attraverso il semplice uso dello smartphone, ciascun partecipante all’evento potrà votare in diretta le proposte più gradite da indirizzare all’attenzione del candidato sindaco.

Insegnante di Palermo sospesa, i candidati della lista Pd: “Grave censura sul libero pensiero di alunni che si stanno formando per essere cittadini di domani”

“Corre sui social e sugli organi di stampa la notizia della professoressa di una scuola secondaria di secondo grado di Palermo, sospesa per 15 giorni dal servizio. La docente ha picchiato un alunno? Ha offeso un’alunna? Ha omesso di effettuare valutazioni e compiti in classe? Ha urlato in classe in preda ad un attacco d’ira oppure ha dimenticato di fare lezione spiegando gli argomenti della materia che insegna? Ha tenuto atteggiamenti non consoni al profilo professionale docente? Quanto emerge dalle notizie non lascia trapelare nulla di tutto ciò.

Nessun Evento nella Lista a quest'ora