pdprato-shlein-1000x494

Partito Democratico Prato

Seguici sui nostri social

Seguici sui nostri social

Sostieni PD Prato

Devolvi il tuo 2×1000 al PD Prato inserendo il codice M20 nella tua dichiarazione dei redditi.

Sostienici

Iscriviti alla nostra newsletter

Prato Città delle Culture: più di 100 persone a lavoro con il Pd Prato al cinema Terminale

PRATO, 16.12.2023 – Oltre 100 persone si sono sedute oggi attorno ai tavoli tematici di ‘Prato Città delle Culture’, l’evento organizzato dal Partito Democratico al Cinema Terminale di via Carbonaia. È stata una giornata di lavori sulla falsariga degli altri due appuntamenti dei mesi scorsi, dedicati a lavoro e immigrazione; stavolta si è discusso di cultura grazie ai sei tavoli tematici dedicati a sei aspetti specifici e peculiari del sistema culturale pratese: il patrimonio materiale e immateriale della città (‘Il senso della storia’), il contemporaneo nelle produzioni culturali (‘Alla maniera d’oggi’), per una cultura di prossimità (‘Associazionismo e territorio’), scuola ed enti culturali fra formazione e conoscenza (‘La comunità educante’), enti stabili, compagnie, spettacolo dal vivo e produzioni indipendenti (‘Le arti della scena’), giovani e cultura, nuovi bisogni culturali (‘Generazione Prato!’).

Alluvione, Sapia (PD): “Polemica senza dati non ci interessa, da governo vogliamo risposte concrete e puntuali”

Alluvione, Sapia (PD): “Polemica senza dati non ci interessa, da governo vogliamo risposte concrete e puntuali” Maggioranza approva odg con emendamento del M5S. Tra le richieste lo spostamento della scadenza per inoltrare le richieste danni, l’attivazione di un ammortizzatore unico, l’abbattimento dei debiti tributari e contributivi, la sospensione di mutui e prestiti.

Nuova segreteria PD, Biagioni: «Si apre nuova stagione. Unità oltre correnti e vecchi schemi»

Nel corso della direzione provinciale di mercoledì 5 aprile è stata presentata la nuova segreteria del Partito Democratico di Prato. «Un esecutivo di cambiamento ma che mette al centro l’unità del partito – scrive in una nota il segretario Marco Biagioni – Lo avevo annunciato prima del congresso nazionale e regionale perché volevo che la nuova segreteria andasse oltre i risultati delle primarie. Ho voluto mettere al centro competenze, innovazione ed esperienza con l’obiettivo di unire tutte le culture politiche del partito, rafforzandone la sua azione verso le prossime elezioni amministrative. Rompiamo gli schemi e apriamo tutti insieme una nuova stagione».

Multiutility toscana, la direzione del Pd Prato approva all’unanimità il documento che mette al centro tutela del lavoro, abbattimento delle tariffe, rappresentatività dei territori e transizione ambientale

Tutela di tutti i posti di lavoro, garanzia di rappresentanza di tutti i comuni coinvolti –  anche di quelli più piccoli – ripensamento dei servizi pubblici nell’ottica della sostenibilità ambientale e abbattimento dei costi per i cittadini. Sono quattro i punti su cui si incardina il documento sulla Multiutility toscana, votato lunedì 18 luglio all’unanimità dalla direzione del Partito Democratico di Prato. Il documento rappresenta l’esito del confronto nei circoli con le iscritte e gli iscritti. Adesso seguirà un ulteriore periodo di ascolto e di confronto con i cittadini, le associazioni e le realtà interessate sul territorio di Prato, con l’obiettivo di redigere un documento ancora più approfondito da presentare nei consigli comunali entro e non oltre la fine di settembre.

Prato Città delle Culture: più di 100 persone a lavoro con il Pd Prato al cinema Terminale

PRATO, 16.12.2023 – Oltre 100 persone si sono sedute oggi attorno ai tavoli tematici di ‘Prato Città delle Culture’, l’evento organizzato dal Partito Democratico al Cinema Terminale di via Carbonaia. È stata una giornata di lavori sulla falsariga degli altri due appuntamenti dei mesi scorsi, dedicati a lavoro e immigrazione; stavolta si è discusso di cultura grazie ai sei tavoli tematici dedicati a sei aspetti specifici e peculiari del sistema culturale pratese: il patrimonio materiale e immateriale della città (‘Il senso della storia’), il contemporaneo nelle produzioni culturali (‘Alla maniera d’oggi’), per una cultura di prossimità (‘Associazionismo e territorio’), scuola ed enti culturali fra formazione e conoscenza (‘La comunità educante’), enti stabili, compagnie, spettacolo dal vivo e produzioni indipendenti (‘Le arti della scena’), giovani e cultura, nuovi bisogni culturali (‘Generazione Prato!’).

febbraio

Nessun Evento